GRAZIE DI TUTTO DON FRANCESCO, ROMA TI ASPETTA! – Comunità educativa “16 Agosto”

È proprio vero, tutte le cose belle hanno un inizio ed una fine. Oggi si conclude una splendida, quanto significativa avventura, quella del nostro direttore Don Francesco alla guida del Redentore di Bari da ben sei anni.

Dall’ormai lontano 2010, anno in cui ha ricevuto a Bari il suo primo incarico, Don Francesco ha rappresentato il punto di riferimento per famiglie del popolare quartiere libertà, diventando successivamente, nel 2015, il direttore di quel che oggi si può definire un centro polifunzionale: il Redentore.

Sempre vicino ai più fragili, con premura ed amorevolezza, ha accompagnato il percorso di crescita dei ragazzi, coinvolgendo loro in attività ludiche e formative volte a tenerli lontani dalle pericolose situazioni di devianza e marginalità che caratterizzano le aree rionali più difficili.

Rimodellando su misura gli insegnamenti di Don Bosco e del suo sistema preventivo, che caratterizza il fulcro dell’azione salesiana nel mondo, diverse sono state le iniziative realizzate durante il suo incarico qui a Bari, tra le quali ricordiamo: il centro socioeducativo diurno, il social pub confluito nell’Ethnic cook di Ana Estrela, il potenziamento della formazione professionale del CNOS, l’attenzione per la comunità educativa “16 Agosto” e per i suoi ospiti, la costante lotta alle mafie e all’emarginazione, la biblioteca del Redentore, la vigilanza davanti alle scuole medie, i centri estivi e l’estate ragazzi.

Oggi la nostra città perde un tassello importante, una linea guida, una colonna portante della realtà di questo complesso e variegato quartiere e tutti noi ci auspichiamo che chi ricoprirà il suo ruolo possa far tesoro del suo operato e portare avanti tutto ciò che di buono è stato costruito.

A noi non resta che salutare a malincuore il nostro Don Francesco e augurargli il meglio per il nuovo incarico di presidente dei salesiani per il sociale che lo attende a Roma.

Lorenzo Ursi, Educatore Comunità educativa “16 Agosto” di Bari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *