Fondazione “Aniello Chianese”: i nostri ragazzi a Nisida per ritirare il premio

Si è tenuta stamattina, alle ore 10, presso la Sala Conferenze del C.E.u.S. di Nisida, la Manifestazione per la XXIX° Edizione della Fondazione “Aniello Chianese”. Nel corso della mattinata sono stati premiati i ragazzi più meritevoli dell’Area Penale, che in situazioni di disagio hanno intrapreso percorsi di recupero e di riabilitazione. Tra questi, anche i Read More …

Comunità 16 AGOSTO: resoconto e foto dell’inaugurazione

Il 19 ottobre 2015 l’Ispettoria meridionale ha chiuso ufficialmente il Bicentenario della nascita di Don Bosco. Due sono stai i momenti salienti di questa intensa giornata: l’inaugurazione della Comunita’ educativa “16 Agosto” all’istituto Redentore di Bari (gestita dalla Piccoli Passi Grandi Sogni) e lo spettacolo “ E’ ora di oratorio. Come voleva Don Bosco” messo in Read More …

Progetto Coast to Coast, i nostri ragazzi canottieri per un giorno: le foto

Una mattinata diversa ed originale per alcuni ragazzi della Comunità alloggio “Mamma Matilde”. Grazie, infatti, al progetto “Coast to Coast”, realizzato con la collaborazione sinergica tra Città della Scienza, Circolo Canottieri NESIS, Comunità Pubblica per Minori e Dipartimento di Giustizia minorile, hanno “viaggiato” sulle coste dei Campi Flegrei, vivendo un’esperienza da veri canottieri provetti. L’iniziativa, che ha Read More …

Torre Annunziata, settimana in memoria di Giancarlo Siani: “Mamma Matilde” si unisce al ricordo del giornalista

Aveva solo 26 anni, 26 anni e un sogno da “grande”: raccontare la verità. Giancarlo Siani era questo, poco più di un ragazzo, ma aveva già capito tutto. Della “sua” città, Torre Annunziata, e della vita. Amava la strada perché amava le storie autentiche che raccontava. Il suo lavoro era per lui un dovere morale e Read More …

Formazione e aggiornamento sulle orme di Don Bosco: successo per lo stage “Progettare il Welfare al Sud”

Formazione, aggiornamento e condivisione. Sono queste le parole chiave della tre giorni – dal 30 agosto al 1 settembre – vissuta nella suggestiva cornice di Pacognano dagli operatori della carità in servizio per le realtà salesiane del sud. Nel corso dello stage si sono susseguiti gli interventi e le testimonianze di laici e religiosi attivi Read More …

Estate Ragazzi, a Torre Annunziata in 900 per festeggiare Don Bosco

“Chi sa di essere amato, ama, e chi è amato ottiene tutto, specialmente dai giovani”. Don Bosco ne era convinto. Una vita, la sua, spesa per dare ai giovani una speranza, sempre motivato dalla certezza che essi sono fonte inesauribile di gioia e amore. Un dare-avere sin dai primi anni della sua “missione”. L’ennesima dimostrazione Read More …

“Emera”, è qui la festa. Giochi e divertimento con i bambini: le foto

Dopo il lavoro, intenso, di un anno intero, è il momento della…festa! Presso l’I.C. di Boscotrecase S.M.C. Prisco, dalle ore 15:00, l’equipe di “Emera“, insieme ai suoi 120 ragazzi, ha concluso in bellezza il suo percorso, con un pomeriggio di sano divertimento. Musica, giochi e uno spettacolo di animazione: pioggia di sorrisi e risate, sotto Read More …

“Emera”, un anno di solidarietà: ora si chiude con il sorriso

Dare di più a chi la vita ha dato di meno. E’ questo il motto di “Emera”, che agisce a favore di 120 ragazzi, segnalati dai servizi sociali dei comuni di Torre Annunziata, Boscoreale, Boscotrecase e Trecase. Il progetto è realizzato dalle amministrazioni comunali dell’Ambito N.30 e affidato all’associazione salesiana di Torre Annunziata “Piccoli Passi Read More …

In ricordo di Mamma Matilde: le foto della manifestazione

A 11 anni dalla morte di Matilde Sorrentino, i ragazzi della casa famiglia ‘Mamma Matilde’ e Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie, “Raffaele Pastore e Luigi Staiano”, hanno ricordato il coraggioso gesto della donna con una manifestazione in piazza Monsignor Francesco Orlando. Di seguito tutte le immagini dell’evento: PDF: esercizio_asd

Ricordando Mamma Matilde

Il 26 marzo del 2004 moriva a Torre Annunziata Matilde Sorrentino, uccisa senza scrupoli per aver denunciato le molestie subite da suo figlio e da altri bambini della città. La donna fu trucidata sull’uscio della sua casa verso ora di cena, quando la tavola era apparecchiata e regalava all’aria profumi buoni, in attesa che la Read More …