Comunità alloggio “Il Sogno” – CONOSCENDO IL KAYAK

Cos’è il kayak e la mia esperienza:

Il kayak nasce nel Nord America e come sport ha sempre attirato numerosi appassionati della natura e del senso dell’avventura. Il Kayak non va confuso con la canoa; è un’evoluzione delle imbarcazioni esquimesi da caccia e da pesca usate nel mare nell’estremo nord e assemblate con ossa di balena e pezzi di legno e rivestite di pelli di foca. Erano chiuse da una copertura stagna indossata come grembiule dal ‘conducente’, che per muoversi utilizzava una pagaia a doppia pala. Gli esquimesi remavano in ginocchio, servendosi della pagaia per raddrizzare l’imbarcazione in caso di rovesciamento.
Ciò che distingue il kayak dalle canoe è che il kayak è pontato, un ponte continuo che chiude superiormente l’imbarcazione rendendola stagna all’acqua. Questa protezione dall’acqua trasforma una canoa in un kayak. Questo comporta che il canoista debba inserirsi tramite un pozzetto, mentre la canoa è un’imbarcazione completamente aperta.

In entrambe però si sta in posizione frontale al senso di marcia. Nel canottaggio invece si sta in posizione opposta (quindi verso poppa) e i seggiolini non sono fissi, ma possono scorrere. In questo caso i vogatori possono essere fino a 8, mentre nella canoa e nel kayak si viaggia in singola o al massimo in due.Anche la posizione varia, è seduta con le gambe sulla parte anteriore della barca nel kayak e in ginocchio nella canoa.

Con il termine canoa nel linguaggio comune si intendono una vastissima gamma di I kayak sono utilizzati nel turismo da lago, fiume e mare, per la pesca, le gare di velocità, di slalom e di discesa, per la canoa estrema e il freestyle.

Ho iniziato a praticare questo sport presso il circolo Ilva di Bagnoli tre settimane fa – racconta Andrea , ragazzo accolto dalla comunità alloggio “il Sogno” di Napoli – Il primo giorno ci hanno insegnato le regole da seguire, come prima di entrare in acqua dobbiamo indossare il giubbotto di salvataggio, pulire il Kayak quando usciamo dall’acqua e posarlo al suo posto.

La lezione inizia con un po’ di riscaldamento, corsa e stretching.  Dopo ci prepariamo per portare il kayak in acqua. Per far avanzare il kayak dobbiamo muovere la pagaia con le braccia e per imparare ad usarlo facciamo diversi giri.

Ho scelto questo sport perché produce benefici sull’ organismo e sulla mente.

Immagine3 Immagine

Per me è uno sport completo perché mi permette di allenare la parte superiore del tronco e avere un contatto diretto con la natura che mi fa calmare e dimenticare i miei problemi familiari.

Comunità alloggio “il Sogno” – esperienze vissute.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>